“E’ logico tutto questo?” Così esordisce una mail di un carissimo amico inviatami questo pomeriggio con un allegato uno screenshot di una foto trovata in rete.

Direi che di logico c’è ben poco, ma procediamo con calma. Dall’immagine tutto lascia intendere che questa agenzia di ADV utilizzi queste due foto per promuovere la sua attività infatti nella descrizione leggiamo: “scegli il giusto modo di comunicare…” Ebbene se si utilizzano foto altrui per proporre la propria creatività credo che di creativo ci sia bene poco, anzi nulla. Se ancora non fosse chiaro le due foto sono del sottoscritto.

A questo punto ho commentato la foto chiedendo: “Scusate, dove avete preso queste foto?” Mi è stato risposto: “sotto autorizzazione di.. (la modella)”. Visto che sono dei professinisti dovrebbero sapere che fino a prova contraria il fotografo è proprietario della foto e che utilizzare delle immagini senza autorizzazione – oltretutto a scopo commerciale – è una palese violazione del diritto d’autore. Ma non finisce qui… Giustamente per dare un tocco di “classe” le foto sono state anche tagliate ed elaborate con un viraggio tendente al rosso (??) e ciliegina sulla torta il tutto è stato condito con un paio di scritte ed il loro logo bene in evidenza. Neanche a dirlo… citare l’autore sarebbe stato un sacrilegio!

Credo sia abbastanza chiaro… No, non è logico tutto questo!

Prima di imbattermi in questo post ho cercato di trovare qualche spiegazione plausibile ma non è logico pensare che le foto così strutturate pubblicizzino la modella o qualsiasi altra cosa, se così fosse la comunicazione non è certo il loro forte… Quello che più mi indigna è il fatto che qualcuno spacci per proprio il lavoro e le idee altrui, così in bella vista… su di un social network senza alcun ritegno e a questo punto – spero, anche se mi resta difficile crederlo – senza la consapevolezza di quello che si sta facendo.

Ci sarebbe tanto da dire, ma mi fermo qui e vi lascio con gli scatti originali.